Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 1 settembre 2011

Tempo di rientri (e di bilanci)



Come sempre alla fine di ogni estate mi ritrovo seduto sul letto con le valigie ancora da disfare.








In mano ho qualche souvenir, bracciali, collanine, occhiali da sole dai colori improponibili. Sono li tutti in bella vista, testimoni di quelle pazze serate estive dove ridevo e non pensavo, ridevo e non me ne importava nulla.
Fra qualche mese tutti questi gadget avranno ancora la stessa importanza, lo stesso magico significato? O finiranno nel dimenticatoio, abbandonati in qualche scatolone in soffitta, come alcuni ricordi che non riescono a sopravvivere agli urti del tempo.









Torno a casa con qualche consapevolezza in più, con la volontà di voler cambiare alcuni aspetti della mia vita. Ho tanti pensieri, tante cose che voglio e devo assolutamente portare a termine.

E poi c è il blog. Non vi nascondo che durante questi mesi mi è venuta in mente l'idea di volerlo chiudere semplicemente perchè dentro di me non c'era piu quella scintilla pazza e incontrollabile che ti spinge a scrivere, a condividere.



In un mondo in cui molti tendono a esprimere opinioni o giudizi su tutto solo per il gusto di aprire bocca ed essere sempre al centro dell'attenzione, io do molta importanza alle parole.
Con una frase puoi distruggere una persona, farla riflettere, commuoverla.
Per questo se non ho niente da dire, se penso che le mie parole non aggiungano ma confermino o tolgano qualcosa preferisco tacere e starmene in disparte. Lasciare spazio ad altri, nel blog come nella vita.


Le parole sono pietre.




Besos







5 commenti:

  1. Chiudere il blog? Anche no!
    Diventerebbe un posto freddo, non più in vita.
    Tu scrivi, quando ne hai voglia. Io aspetto!

    RispondiElimina
  2. ma infatti, chiudere il blog... magari no... ^__^
    non deve essere un peso o un obbligo scrivere, ma un piacere, anche se magari incostante...
    se hai voglia di lasciare qualche parola, io anche ti aspetto! ^__^

    Bentornato, comunque.

    RispondiElimina
  3. certo, quando ne hai voglia, hasta luego... :)

    RispondiElimina
  4. Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

    A presto!

    RispondiElimina
  5. Anche se commento di rado, leggo spesso con piacere questo blog; concordo con Chiara e Madis sul fatto che chiuderlo sia davvero un peccato e che si debba scrivere quando se ne abbia voglia, anche se in maniera incostante.

    "Le parole sono pietre", è tremendamente vero. La cosa triste è che molte spesso le persone non si rendono conto dell'importanza, del dolore che ad esempio una frase può provocare...

    A presto!

    RispondiElimina